Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Scuole di Spagnolo in America Latina » Messico » Oaxaca » La città

La città di Oaxaca, Mexico

La scuola di Oaxaca

Oaxaca, il fascino della tradizione

Oaxaca è famosa per la sua fiorente attività di artigianato che si è sviluppata attorno lo Zócalo, la piazza principale della città coloniale. La popolazione della città è costituita dalla mescolanza dei diversi gruppi etnici, come Mixtechi e Zapotechi, che con la loro diversità hanno contribuito alla nascita di una cultura unica nel suo genere. La musica, la cucina, l'arte, l'architettura, lo stile di vita... sono espressione di questa ricchezza culturale e la città è stata dichiarata dall'Unesco patrimonio dell'umanità

La città si trova ad un'altezza di 1560 metri sul livello del mare e il clima durante l'anno è mite. La temperatura media è di circa 22º anche se, in inverno, la temperatura può scendere parecchio a causa dell'altitudine. La città ha origini molto antiche, circa 2000 anni, fondata dagli Zapotecos, successivamente è passata sotto il dominio dei Mixtecos. Negli ultimi anni del regno degli Aztechi, precedenti l'arrivo di Hernán Cortés, la città venne governata da alcune famiglie da famiglie di Tenochtitlán.

Dopo l'arrivo degli spagnoli, la città fu rimodernata secondo lo stile coloniale dall'architetto progettista, Alonso Garcia Bravo. Si fissò come centro della città la piazza principale, detta Zócalo e gli edifici vennero orientati seguendo i quattro punti cardinali: la cattedrale fu costruita nel luogo in cui secondo la cultura azteca si trovano i defunti, e sempre in quest'area furono costruiti degli edifici in modo da creare un equilibrio tra il mondo spirituale e il mondo terreno. Questo equilibrio creerebbe una specie di campo magnetico che passa per le strade della città e la protegge da eventuali attacchi esterni; per questo motivo non vi sono mura a protezione della città

Lo Zólcalo è il centro della vita di Oaxaca. La gente passeggia per la piazza, godendosi il verde e la vita della città ed i tavoli all'aperto dei bar sono sempre pieni di persone che si fermano per prendere un caffè con cannella e zucchero di canna. Le strade della città sono piene di venditori ambulanti che vendono qualunque cosa, dai gingilli per turisti, ai prodotti dell'artigianato, dalle erbe aromatiche ai farmaci tradizionali.

Oxaca è una città estremamente pulita e tranquilla. La strada principale, è un'isola pedonale chiusa al traffico e collega la piazza principale con la chiesa di Santo Domingo. Su questa strada si trovano il Museo di arte contemporanea e numerose residenze coloniali, gallerie, negozi di gioielleria e artigianato e ristoranti. Alla fine della strada si trova il Museo dello Stato regionale.

I numerosi mercati che si tengono a Oaxaca sono di grande importanza per la vita della città. Il più importante è il mercato del 20 novembre, dedicato alla degustazione dei cibi tipici della regione.

Da Oaxaca si possono organizzare escursioni in altre città pre-ispaniche come Monte Albán, Mitla, Tagul e Lambityeco. Si può anche visitare Santa María de Tule, con i suoi giardini botanici in cui si trova uno degli alberi più antichi del mondo, un cipresso di circa 2000 anni, con 40 metri di altezza e 42 metri di circonferenza. Sempre da Oaxaca si possono visitare con facilità i conventi di Teposcolula, Coixtlahuaca, Tamazulapan, Tlacochahuaya; con solo mezz'ora di volo si possono raggiungere le splendide spiagge sulla costa pacifica.

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora