Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Risorse per Imparare lo Spagnolo » Letteratura Spagnola » Biblioteca Spagnola » Vicente Huidobro

Storia della letteratura spagnola

The Latin-American literary avant-garde: Vicente Huidobro

Le Avanguardie latino americane nascono in ritardo rispetto alle avanguardie europee. Queste ultime hanno inizio subito dopo la I Guerra Mondiale, mentre le altre solo poco tempo prima della II Guerra Mondiale; nonostante questo hanno molti aspetti in comune.

Le Avanguardie, consociute anche come gli “-ismi” per via del prefisso -ismo che caratterizza i loro nomi (surrealismo, creazionismo, dadaismo, etc) sono dei gruppi di artisti, in questo caso scrittorei, che formano un collettivo con idee estetiche comuni. Questi gruppi si formano intorno ad un manifesto, una rivista o una antologia, che diventa la loro linea guida ideologica ed estetica. Come caratteristiche principali di questi movimenti abbiamo:

Vicente Huidobro è considerato uno dei più importanti poeti cileni, assieme a PabloNeruda, Gabriela Mistral e Pablo de Rokha È il massimo esponente della poesia del Creazionismo.

Huidobro nacque nella città di Santiago del Cile il 10 gennaio del 1893 in una famiglia benestante che gli permise di trascorre i suoi primi anni di studio in Europa, ricevendo l'influenza della letteratura europea Successivamente completà gli studi presso l'Università del Cile e durante questo periodo scrisse il suo primo libro di poesie con influenze moderniste dal titolo “Ecos del Alma”(1911) Diresse le riviste letterarie Musa Joven e Azyl nelle quali pubblicò alcune delle sue poesie.

Nel 1914 si trasferì in Europa con la moglie ed i figli. A Madrid fece la conoscenza di Rafael Cansinos Assens con il quale mantenne una corrispondenza epistolare Si spostò in seguito a Parigi, la cittàa che fu lla culla di tutte le avanguardie. In questa città collaborò con la rivista Nord-Sud assieme ad Apollinaire, Tzara e Breton.

Nel 1921 appare il primo numero della rivista Creación, fondata e diretta da Huidobro. Durante questi anni si dedico alla pubblicazione su numerose riviste entrando in contatto con moltissimi autori famosi, dallo spagnolo Miguel de Unamuno fino a Charles Chaplin

Nel 1930 pubblicò i primi versi del suo capolavoro Altazor, sulle pagine della rivista francese Transition. Nel 1931 si recò a Madrid per la presentazione del libro Altazor e di “temblor del Cielo” un altro dei suoi canzonieri dello stesso periodo.

Altazor o “Viaje en Paracaídas” è il capolavoro di Huidobro In questa opera si racconta un lancio in paracadute che è una discesa verso la morte, attraverso la decostruzione del linguaggio. Il titolo dell'opera deriva dall'unione delle parole “Alto” e “Azor”; Azor è il nome di un rapace appartenente alla famiglia dei falchi.

Durante la Guerra Civile spagnola aderì al Fronte Popolare e partecità attivamente agli scontri, durante i quali riportò numerose ferite di guerra che contribuiranno, anni dopo, all'emorragia celebrale che gli causò la morte nel 1947 a Cartagena (Cile)

La sua ultima opera fu “ Últimos Poemas” pubblicata in Cile nel 1948.

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora