Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Risorse per Imparare lo Spagnolo » Letteratura Spagnola » Biblioteca Spagnola » Octavio Paz

Storia della letteratura spagnola

Octavio Paz

Octavio Paz è uno degli scrittori messicani più importanti, uno dei rappresentanti della letteratura detta post-avanguardia ed è uno degli autori più prolifici della letteratura, visto che la sua opera abbraccia diversi generi, tra cui la poesia, il saggio, le traduzioni.

Octavio Paz naque nel 1914 in Messico e si formò negli Stati Uniti, dove si era trasferito con la sua famiglia quando era solamente un bambino. Continuò a studiare a Città del Messico, dove frequentò Colegio Francés-Morelos.

Già a 19 anni iniziò a guadagnarsi la reputazione di essere uno dei poeti più promettenti del Messico. Durante gli anni 20 e 30, Octavio Paz scoprì i poeti europei e in particolare gli spagnoli Antonio Machado, Gerardo Diego y Juan Ramón Jiménez.

Nel 1973 Octavio Paz terminò gli studi presso l'Universidad Nacional Autónoma de México e si trasferì nello Yucatán per lavoro Nello Yucatan entrò venne in contatto con i problemi dei contadini ed il loro conflitto con la società capitalista Questa esperienza lo ispirò a scrivere il poema Entre la piedra y la flor (1941). Nonostante si tratti di un poema con argomento sociale, Paz cerca di analizzare l'uomo nelle profondita del suo essere. Analizza i problemi primordiali delle relazioni tra l'uomo e la natura attraverso l'uso di un linguaggio simbolico.

Octavio Paz si recò in Spagna durante la guerra civile, appoggiando il fronte repubblicano. Le disgrazie della guerra influiranno sulle sue opere successive. In seguito racconterà la sua visione angustiata delle condizioni di vita in Spagna e nel suo paese natale, il Messico Frequentò l'Università di Berkley e in questa epoca ebbe inizio la sua carriera diplomatica che lo farà viaggiare per diversi paesi come Stati Uniti, Francia e India.

Nel 1950 pubblicò il suo saggio più importante sull'essenza dell'essere messicano: El Laberinto de la Soledad. In questa opera analizza e studia le attitudini dei messicani per comprenderne l'essenza. Risale fino alle radici del suo villaggio e scopre le connessioni culturali nascoste del Messico.

Nel 1968, mentre si trovava in India per motivi diplomatici Octavio Paz ricevette le drammatiche notizie riguardanti il massacro di Tlatelolco. Nello stesso momento Octavio Paz decise di abbandonare il suo lavoro da diplomatico come segno di protesta.

Nel 1990 ricevette il Premio Nobel per la Literatura.

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora