Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Risorse per Imparare lo Spagnolo » Letteratura Spagnola » Storia » Il Medio Evo » Gonzalo de Berceo

History of Spanish literature

Gonzalo de Berceo

Gonzalo de Berceo fu un prete, nato nella zona de La Rioja, a Berceo. Si hanno poche informazioni su di lui. Prese i voti nel monastero di San millán de Suso, uno dei tanti monasteri che si trovano sul cammino di santiago.

Non ha nessuna notizia sui genitori, ma si sa che ebbe un fratello, maése Juan (maestro Juan), che fu anch'egli un membro del clero. Non si sa se entrò in monastero per ricevere un'istruzione o se, semplicemente, fu un ragazzino al servizio dei monaci, ma la prima ipotesi risulta essere la più plausibile, visto l'alto livello culturale che traspare dalla sue opere.

Apparteneva al clero secolare, ed in alcuni testi il suo nome è preceduto dall'appellativo presbitero. Doveva trattarsi di un personaggio importante nella regione. Non vi sono prove che ci indicano che fosse un monaco.

Nelle sue opere l'unico riferimento al suo passato dice:

Gonzalo fue su nombre, quien hizo este tratado,
en San Millán de Suso fue de niñez criado,
natural de Berceo, ond' san Millán fue nado

Molto di più si conosce delle sue opere ed era esperto nell'uso del verso alessandrino, al punto che si credette per molto tempo che fiose lui l'autore de "el libro de alexandre". Oggi questa possibilità è stata scartata dalla critica, ma gli furono attribuite un gran numero di opere a dimostrazione del fatto che si trattò di un autore molto prolifico. Scrisse principalmente opere sulla vita dei santi, Santo DomingoSan MillánSanta Oria, o componimenti dedicati alla vergine Maria: Duelo de la VirgenMilagros de nuestra señora...

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora