Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Risorse per Imparare lo Spagnolo » Alfabeto Spagnolo » La lettera E

La lettera E


E. Vocale media, anteriore

Origine della lettera:
Dalla E latina e dalla epsilon greca

Esempio dell'uso:
Elefante

La E in spagnolo

La lettera E è la seconda vocale ed è la lettera più usata dell'alfabeto spagnolo. Il suo nome in spagnolo è semplicemente "E". La sua forma deriva direttamente dalla quinta lettera dell'alfabeto romano che è una variante della lettera greca epsilon (Ε, ε). La lettera greca ha origine dalla lettera semitica he, derivante da un geroglifico egizio.

La lettera E rappresenta il suono che si produce aprendo la bocca (meno di quanto avviene per la lettera A), sollevando leggermente la lingua curvata verso la parte anteriore del palato mentre si stirano leggermente le labbra.

Non esistono differenze rilevanti nella pronuncia della E in spagnolo. Questa lettera ha un tono più nasale se è seguita o preceduta da consonanti nasali come nelle parole “ven”, “menta”, and “peña”. In finale di parola, se non è accentata, come nella parola “cómplice”, il suono si indebolisce, ma non è mai muta.

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora