Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Risorse per Imparare lo Spagnolo » Alfabeto Spagnolo » La lettera Ñ

La lettera Ñ


EÑE. Consonante nasale palatale sonora

Origine della lettera:
Nel secolo XII i copisti gli aggiungono ~ para la doble NN=Ñ, nel secolo. XV Nebrija la riconosce come elemento autoctono del castellano.

Esempio dell'uso:
Ñandú

La Ñ in Spagnolo

La lettera Ñ è la quindicesima lettera dell'alfabeto, il suo nome è EÑE ed esiste solo nell'alfabeto spagnolo. La sua forma deriva dalla consonante N. La tilde posta al di sopra della lettera era un simbolo utilizzato nelle tradizioni medievali per indicare una ripetizione della lettera, cioè: Ñ = NN oppure Õ = OO. Due secoli dopo, l'uso della tilde era limitato alla sola consonante N. Nel quindicesimo secolo, Nebrija stabilisce che si tratta di una lettera e di un suono originario della zona della Castiglia senza alcun legame con la lingua greca, latina ed araba.

Il suono della "Ñ" è presente in parole come "ñu", "caña", "ñora", "nandu" and "puño". Nelle altre lingue romanze questo suono è rappresentato da un diagramma (una coppia di lettere che rappresenta un singolo suono).

In catalano il suono “Ñ” è rappresentato dal diagramma "NY", in portoghese è "NH". In Galizia, si utilizza la Ñ dello spagnolo, anche se negli ultimi dieci anni ha iniziato a confondersi con la "NH" del portoghese. In altre lingue romanze, come l'italiano o il francese questo suono viene rappresentato dal diagramma "GN".

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora