Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Risorse per Imparare lo Spagnolo » Alfabeto Spagnolo » La lettera X

La lettera X


EQUIS. Rappresenta un suono consonantico composto (GS/KS)

Origine della lettera:
Dalla X latina. Nello spagnolo antico rappresentava la SH inglese che rivoluzionò a fricativo gutturale sordo (J).

Esempio dell'uso:
Xilófono

La X in spagnolo

La X è la ventiquattresima lettera dell'alfabeto spagnolo ed il suo nome moderno è "esquis". La sua forma, il nome e il suono derivano dal latino e ancora prima dal greco che, a sua volta, deriva da un geroglifico egizio.

La lettera "X" rappresenta una consonante composta dal suono sonoro /g/ o sordo /k/ seguito dal suono /s/ (come nelle parole "examen" e "exito"). Se è seguita da una consonante, il suono si riduce ad una semplice "S" come in "excepto". In alcuni paesi dell'America Latina questa regola non viene rispettata e la X continua ad essere pronunciata come "ks". Nel castigliano arcaico la lettera rappresentava un suono simile al "sh" inglese o al "ch" francese, un suono che poi è stato rappresentato con la lettera "J".

La X viene pronunciata come una "S" in parole di origine Nahuatl - "Xochimilco", "Xochitl"; come una "J" in parole come "Mexico" e "Oaxaca"; come Sh, ad esempio in "Xocoyote" o "Xixioet". Le parole che iniziano con X, invece, come "Xeroftalmia", sono di origine greca.

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora