Utilizziamo i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie Richiedi maggiori informazioni

Home » Risorse per Imparare lo Spagnolo » Proverbi e modi di dire » Modi di dire

Detti popolari

Espressione: El hilo de la vida
Italiano: Il filo della vita
Spiegazione: Secondo la mitologia greca, le Parche o Moire. divinità della Vita e della Morte, erano tre sorelle figlie di Nix, personificazione della Notte: Clotho, Láchesis e Átropo.

Erano loro che tenevano in mano il destino e controllavano la via e la morte di ogni uomo attraveso un filo. Ognuna di loro aveva un compito ben preciso: Clotho si incaricava di tessere il filo; Láchesis o lo avvolgeva e Átropo, implacable, lo tagliava quando la vita di un uomo giungeva alla fine.

Il filo della felicità era di colore bianco; quello della disgrazia nero, e nel caso di una vita di alti e bassi, era un mix tra i due colori.

Quindi questo filo rappresentava realmente la vita di un uomo e si credeva che dall'esistenza di questo filo dipendesse l'esistenza di tutti i mortali.

Da qui nacque l'espressione il filo della vita, che viene utilizzata oggi per esprimere quanto sia delicata e fragile la vita umana.

Espressione: El mismo que viste y calza
Italiano: Lui stesso, proprio lui
Spiegazione: Frase che conferma l'identità di una persona che parla o della quale si parla.

Espressione: El oro y el moro
Italiano:  Volere la botte piena e la moglie ubriaca (Letteralmente: l'oro e il moro).
Spiegazione: Si tratta di una espressione diffusa nel linguaggio colloquiale ed in generale si utilizza per determinare il prezzo di una cosa o una persona.

L'origine del detto risale ad un fatto avvenuto ai tempi della Riconquista che ha per protagonisti alcuni cavalieri della città di Jerez de la Frontera.

Accadde che durante una fortunata incursione questi cavalieri catturarono cinquanta mori appartenenti alla nobiltà, tra cui vi era anche Abdallah, il sindaco della città di Ronda e uno dei suoi nipoti, Hamet.

Il sindaco ottenne subito la libertà, pagando una grande somma di denaro, ma non fu così anche per gli altri e nemmeno per il nipote Hamet-, nonostante le pressanti richieste del re Juan II de Castilla.

I cavalieri e in particolar modo la moglie di uno di loro, chiedevano con insistenza il pagamento di cento dobles (la moneta d'oro allora in vigore) per la liberazione del prigioniero

Il re, allora, ordinò che Hamet venisse portato alla corte, ma a causa della questione tra il sovrano ed i cavalieri per il pagamento del riscatto, il popolo non tardò a coniare la frase "quedarse con el oro y el moro" riferita alla finta intenzione del re di condurre il negoziato..

Con il tempo questo detto si utilizzò per indicare chi pretende molto più di ciò che le corrisponde di diritto, ed è così che viene utilizzata ancora oggi.

Espressione: El que rompe, paga
Italiano: Chi rompe, paga
Spiegazione: Espressione colloquiale che attribuisce la responsabilità della rottura di un oggetto a chi lo sta utilizzando nel momento in cui si rompe, soprattutto se si tratta di un oggetto di un certo valore.

Espressione: El tiempo de las vacas gordas/flacas
Italiano: Il tempo delle vacche grasse e delle vacche magre
Spiegazione: Secondo quanto racconta la Bibbia(Genesi), una volta il faraone ebbe un sogno strano e inquietante: vide sette vacche grasse che venivano divorate da altre sette vacche estremamente magre.

Sconvolto da questa visione, convocò i suoi indovini, ma nessuno riuscì ad interpretarlo in modo soddisfacente.

Infine il faraone mandò a chiamare Giuseppe, figlio di Giacobbe e Rachele, che era prigioniero in carcere. Giuseppe gli spiegò che le sette vacche grosse rappresentavano sette anni di abbondanza e prosperità che stavano per iniziare, mentre le sette vacche magre rappresentavano la carestia che per sette anni avrebbe fatto dimenticare la precedente abbondanza e avrebbe consumato il popolo egiziano con la fame.

Nel tempo la frase il tempo delle vacche grasse indicò qualsiasi periodo di prosperità materiale, ma con l'implicito avvertimento che a questo periodo potrebbe seguire un periodo di ristrettezze: il tempo delle vacche magre.

Espressione: En casa del herrero, cuchara de palo
Italiano: I figli del calzolaio vanno in giro con le scarpe rotte. (Letteralmente: In casa del fabbro, cucchiai di legno)
Spiegazione: A volte manca una cosa proprio dove si suppone che non dovrebbe mancare, come esempio dell'incoerenza in cui si incorre quando si chiede agli altri quello che non realizziamo nemmeno noi.

Espressione: En menos (de lo) que canta un gallo
Italiano: In un batter d'occhio (Letteramente: In meno di quanto canta il gallo).
Spiegazione: Equivale a "muy rápidamente" (molto rapidamente); tanto veloce che nessuno se ne rende conto, come il gallo che al mattino canta in modo rapido e senza preavviso.

Espressione: Entrar con el pie derecho
Italiano: Iniziare con il piede giusto (destro)
Spiegazione: È una espressione che si utilizza per riferirsi al buon inizio di un'impresa o un lavoro. La credenza popolare sostiene che il lato sinistro sia in qualche modo legato alla negatività (basti pensare al significato del termine sinistro) e il lato destro, invece, alla positività

Da questa credenza nasce il proverbio "entrar con el pie derecho" per riferirsi all'azione che preannuncia la buona fortuna necessaria nell'inizio di un compito e la sua riuscita .

Espressione: Estar entre la espada y la pared
Italiano: Trovarsi con le spalle al muro (Letteralmente: trovarsi tra la spada e la parete)
Spiegazione: Trovarsi in una situazione delicata senza una apparente via di uscita, come avveniva agli spadaccini che si trovavano tra la spada dell'opponente e la parete verso la quale erano stati spinti.

Espressione: Estar a la cuarta pregunta
Italiano: Essere al verde
Spiegazione: In passato, durante gli interrogatori giudiziari. la formula di rito prevedeva per l'imputato quattro domande : ¿tenemos salud?, ¿tenemos ingenio?, ¿tenemos amores?, e la temuta quarta domanda: ¿tenemos dinero? 

Pare che i "novellini" rispondessero sempre di si a tutto, tranne alla quarta domanda.

Quando l'indagine riguardava una persona indigente e povera, questa ovviamente rispondeva sempre negativamente, dichiarandosi povero in modo ufficiale ed il giudice, se desiderava chiarire la situazione, insisteva su questo punto, e l'interessato poteva astenersi dal rispondere, o meglio, restare "a la cuarta pregunta".

Con il tempo l'espressione è diventata di uso comune per indicare uno stato di estrema povertà ed indigenza.

Espressione: Estar como pez en el agua
Italiano: Trovarsi nel proprio elemento
Spiegazione: Trovarsi a proprio agio in un luogo o in una situazione, come, appunto, un pesce nell'acqua.

Espressione: Estar en Babia
Italiano: Avere la testa tra le nuvole
Spiegazione: Babia è una regione della provincia di Leon, in Spagna. Si tratta di una terra poco fertile e lontana dalle zone abitate il cui territorio è sede oggi di importanti bacini di approvvigionamento idrico.

Durante il Medioevo era una zona di caccia molto ambita ed i re di Leon la scelsero come zona di riposo per allontanarsi dai problemi della corte e per, come diremmo oggi, staccare dalla vita di tutti i giorni.

Le assenze del re spesso provocavano il panico tra i sudditi che, quando chiedevano del re, si sentivano rispondere in modo evasivo che il re era a Babia.

Questa espressione passò al linguaggio colloquiale ed indicava la mancanza di interesse e attenzione per un compito urgente, o semplicemente come mancanza di attenzione (come estar en las nubes o estar en la Luna).

Oggi si utilizza per fare riferimento a chi sembra essere distratto o assente nel momento in cui si avrebbe bisogno della massima concentrazione

Espressione: Esto es Jauja
Italiano: Questa è vita! (letteralmente: questo è Jauja
Spiegazione: Jauja è la capitale della provincia peruviana di Junin, conosciuta fin dai tempi delle colonie per la fertilità della terra e per i grandi benefici di salute che le venivano attribuiti

Durante il tempo coloniale era un famoso luogo di riposo, soprattutto per chi soffriva di malattie dell'apparato respiratorio, per cui la sua fama divenne leggenda e se ne parlò perfino in Spagna

Lo scrittore Lope de Rueda contribuì a trasformarla in leggenda, dando il nome di Jauja ad una città immaginaria che descrivere come un'isola meravigliosa, una terra nella quale gli alberi danno come frutti delle frittelle, i fiumi sono fatti di latte, le fontane di burro e le montagne di formaggio.

la fantasia popolare identificò questa città con il paradiso, per cui espressioni come esto es Jauja e vivir en Jauja acquistarono per sempre il significato di trascorrere una vita senza imprevisti nel benessere più assoluto

Proverbi in ordine alfabetico

A - 9 Proverbi

A buen puerto vas por leña
A caballo regalado no se le miran los dientes

B - 6 Proverbi

Bailar con la más fea
Bajar la guardia

C - 9 Proverbi

Cada loco con su tema
Caiga quien caiga

D - 11 Proverbi

Dar en el clavo
Dar gato por liebre

F - 2 Proverbi

Favor con favor se paga
Fumar la pipa de la paz

G - 4 Proverbi

Gajes del oficio
Gastar saliva

H - 7 Proverbi

Hacer la vista gorda
Hacerse agua la boca

I - 5 Proverbi

Ir de mal en peor
Ir de punta en blanco

L - 9 Proverbi

La espada de Damocles
La excepción hace (o confirma) la regla

M - 5 Proverbi

Más cale maña que fuerza
Mal de muchos, consuelo de tontos

N - 6 Proverbi

No faltaba más
No hay dos sin tres

O - 3 Proverbi

Obras son amores y no buenas razones
Ojo por ojo, diente por diente

P - 6 Proverbi

Pagar los platos rotos
Parar el carro

Q - 5 Proverbi

Quemarse las cejas (o las pestañas)
Querer es poder

R - 2 Proverbi

Rasgarse las vestiduras
Roma no se hizo en un día

S - 6 Proverbi

Sólo se vive una vez
Salir el tiro por la culata

T - 6 Proverbi

Tal para cual
Tener ojos en la nuca

U - 1 Proverbi

Una de cal y una de arena

V - 5 Proverbi

Vamos al grano
Venir como anillo al dedo

Richiedi maggiori informazioni Prenota ora