Avete mai sentito un'espressione spagnola che vi è sembrata strana? “Esto es pan comido” o “He metido la pata hasta el fondo”. Ecco, queste sono espressioni spagnole colloquiali che vi aiuteranno a padroneggiare la lingua.

L'importanza della comprensione e dell'uso del linguaggio colloquiale è efficace per acquisire una comprensione più profonda della cultura spagnola. Vi mostreremo alcune delle espressioni più comuni, il loro significato e alcuni esempi che chiariranno ogni dubbio sul loro contesto. Se volete leggere questo articolo in spagnolo ed esercitare le vostre capacità di lettura,potete farlo.

Che cos'è il linguaggio colloquiale?

Il linguaggio colloquiale è una forma di comunicazione verbale utilizzata in situazioni informali e quotidiane. È un linguaggio più rilassato e familiare che riflette il modo in cui le persone parlano nella loro vita quotidiana. Pertanto, si basa su un vocabolario più naturale, i gesti e l'intonazione acquistano maggiore importanza e, naturalmente, si utilizzano espressioni e modi di dire specifici di ogni luogo o regione.

L'uso del linguaggio colloquiale è un modo naturale di comunicare ed è importante per interagire in situazioni informali. È anche molto utile per comprendere una lingua come lo spagnolo, in quanto permette di integrarsi meglio nella sua cultura. Quindi, se state imparando lo spagnolo, queste espressioni colloquiali possono aiutarvi a capire meglio la lingua.

Espressioni colloquiali in spagnolo e loro significato

Queste sono alcune delle espressioni colloquiali più usate nella lingua spagnola. Ne avete già sentita qualcuna?

1.Estar en las nubesEstar en la luna (Essere tra le nuvole o essere sulla luna)

Significa essere distratti o pensare a qualcosa di diverso da ciò che sta accadendo al momento. Ad esempio:Hoy estuve en las nubes en clase y no entendí nada (“Oggi ero tra le nuvole in classe e non ho capito niente”).

2. Meter la pata (Incasinato)

Si usa quando qualcuno commette inavvertitamente un errore o dice qualcosa di inappropriato in una situazione particolare o delicata. Esempio: “Ayer metí la pata al decirle a mi compañero que su idea no me gustaba” (“Ieri ho sbagliato quando ho detto al mio compagno di classe che la sua idea non mi piaceva”).

3. Echar una mano (Dare una mano)

Significa aiutare qualcuno o farsi aiutare da una persona in un compito specifico. Esempio: “¿Puedes echarme una mano con este ensayo de ciencia?”. (“Puoi darmi una mano con questo saggio di scienze?”).

4. Costar un ojo de la cara (Costa un occhio della testa)

Si usa spesso quando qualcosa è estremamente costoso. Ad esempio: “Este nuevo smartphone cuesta un ojo de la cara” (“Questo nuovo smartphone costa un braccio e una gamba”).

5. Estar hecho polvo (Essere stremato o essere esausto)

Questa espressione è molto utile per dire che si è stanchi. Ad esempio: “Nos estamos mudando, así que estamos hechos polvo” (“Stiamo cambiando casa, quindi siamo stanchi”).

6. Ponerse las pilas (Tirare su i calzini)

Questa espressione in spagnolo significa entrare in azione o impegnarsi maggiormente in qualcosa. Ad esempio: “Si quieres aprobar el siguiente examen, debes ponerte las pilas y estudiar más” (“Se vuoi superare il prossimo esame, devi tirare su i calzini e studiare di più”).

7. Tener mala leche (Hanno un brutto carattere)

È un'espressione usata quando qualcuno è arrabbiato. Può anche significare essere maligno o avere cattive intenzioni. Esempio: “No discutas hoy con Juan, tiene mala leche” (“Non discutere con Juan oggi, ha un brutto carattere”).

8. Hablar por los codos (Parlare troppo)

Si usa quando una persona parla molto e senza sosta. Ad esempio: “Mi prima habla por los codos, no puedo entender cómo tiene tanto que decir” (“Mia cugina parla troppo, non capisco come faccia ad avere tante cose da dire”).

9. Tener buena o mala pinta (Per avere un aspetto buono o cattivo)

È una frase molto comune e si usa per dire che qualcosa sembra buono o cattivo. Ad esempio, quando si è in un ristorante e si dice: “La comida tiene muy buena pinta” (“Il cibo sembra molto buono”).

10. Es pan comido (È un gioco da ragazzi)

Significa che qualcosa è molto facile da fare, ad esempio: “El examen fue pan comido, no tuve problemas para responder las preguntas” (“L'esame è stato un gioco da ragazzi, non ho avuto problemi a rispondere alle domande”).

11. Dar la lata (Disturbo o Tasso/Fastidio)

Un'altra espressione molto comune usata per dire che una persona ci dà fastidio è “dar la lata”. Ad esempio: “María no ha parado de dar la lata todo el día con el mismo tema” (“Maria ci ha dato fastidio tutto il giorno con lo stesso argomento”).

12. Estar hasta las narices (Tired as hell)

Significa essere stanchi o stufi di qualcosa o qualcuno, ad esempio: “Estoy hasta las narices del ruido que hace el vecino con el piano” (“Sono stanco morto del rumore che fa il vicino con il pianoforte”).

Avete mai sentito una di queste espressioni? Ne avete sentita una diversa che non è presente in questo articolo? Quali espressioni colloquiali ha la vostra lingua? Ditecelo nei commenti!

È importante notare che il linguaggio colloquiale può variare a seconda della regione e della cultura; ciò che è colloquiale in un luogo può non esserlo in un altro. Inoltre, il linguaggio colloquiale è appropriato in contesti informali, come le conversazioni tra amici. Tuttavia, potrebbe non essere appropriato in situazioni più formali, come colloqui di lavoro o presentazioni accademiche.

Se voleteimparare lo spagnolo in Spagna o in un paese di lingua spagnola come il Messico, le scuole don Quijote vi aspettano. I nostri corsi coinvolgenti e i nostri insegnanti madrelingua vi aiuteranno a imparare lo spagnolo e a comprendere tutte queste espressioni colloquiali.

Passo successivo

Parliamo! Sfogliate la nostra offerta e lasciate che vi aiutiamo a creare il vostro budget.

Newsletter

Storie interessanti consegnate ogni mese direttamente nella vostra casella di posta elettronica.